Main menu

miaScrivere è sostanzialmente un gioco, e come tale è fine a se stesso. Diceva Italo Calvino che un testo deve 'divertire'. Ma come ogni gioco, è anche uno strumento di conoscenza.
Personalmente, uso la scrittura per conoscere la realtà, oltre che me stesso. Naturalmente, le due cose, me stesso e la realtà, sono pressocchè separate. Non sempre sono certo della realtà che mi circonda, e non sempre sono certo di me stesso. La scrittura mi aiuta a tenerle unite (di quando in quando).